The entrance of the National Museum in Phnom Penh. Only months later, while creating the anaglyph, it was a nice surprise to find -among the numerous plants- a typical jasmine stick offering planted in one of the vases… or perhaps I took the pictures on purpose and then forgot about it (that’s no surprise). You can see it in the centre of the pic: it is a wooden stick with layers of scentful jasmine buds (white) threaded around it and a different colour flower on top (I usually saw a purple/red one, don’t know the name of the flower).

L’ingresso del Museo Nazionale di Phnom Penh. Solo mesi dopo, ora che ho creato l’anaglifo, m’accorgo con sorpresa che tra le varie piante in un vaso c’è conficcato un tipico bastoncino con gelsomino… o forse l’ho scattata appositamente ma già mi sono dimenticato (questo non mi sorprende affatto). Puoi vederlo nel vaso al centro della foto: è una stecchetta attorno alla quale vengono conficcati alcuni boccioli di gelsomino, profumatissimi, quelli bianchi che vedi e alla fine c’è un fiore di colore differente, tipicamente rosso o violetto (quelli che ho visto ma non so il nome del fiore).

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay